Scegliete il logo

21 logo - studi 2

Ciao a tutti,

ho ricevuto tre proposte di logo per la mia “avventura”, mi piacerebbe che mi aiutaste a sceglierla. Per cui vi chiedo di indicarmi quale dei tre preferite.

Scrivete nel commento in fondo a questo post il vostro logo preferito

Grazie,

Ivi

Da Cecilia, mia figlia

Qualche riga che oggi mi ha dedicato la mia figlia maggiore.
Ecco: 
 

Image

Mamma insegui il tuo sogno, con passione e forza di volontá….
 
Per me sei una roccia…  Sono convinta che riuscirai a realizzare il tuo progetto.
 
Ti ammiro, sono poche le persone che hanno la voglia e, soprattutto, il coraggio e la forza per realizzare cose così grandi e belle.
 
Ma non arrenderti mai e cerca sempre di migliorarti perché ognuno di noi é in gara prima di tutto con se stesso…
 
Cara mamma ti mando 21 baci….
Cecilia

Benvenuti

Benvenuti a tutti,
ringrazio tutte le persone, donne, uomini, runners e non che si sono collegati al mio blog.

Sono molto emozionata! Mi elettrizza il pensiero di condividere il mio sogno con voi!
Lo so molti di voi pensano che sono matta, che mi manca qualche rotella…può essere!

Sicuramente è un’idea un pò particolare, un pò folle, ma sono sicura che con il sostegno che mi avete dimostrato, ce la farò.
Non smettete di seguirmi…corriamo insieme per una volta verso…la partenza!

21 volte ciao
Ivy

21

Ci pensavo questa notte, perché 21? Potevo scegliere il 10, il 15, o un altro numero…

Invece ho scelto il 21.

Si e’ vero e’ una mezza maratona e io le adoro, ma c’e di più.

La somma di 2 e 1, 1 e 2 e’ 3… Il numero perfetto, come i miei bimbi, la mia forza, la mia vita, i miei 21.

La corsa, una poesia per il corpo e la mente

Image

Grazie all’amica Elena Magni per la sua splendida poesia che mi da ancora più energie per andare incontro al mio sogno.

Eccola…

 

Questo è nato come un sogno

Divenuto ora un segno

Dentro il cuore di una donna

Figlia moglie amica e mamma

 

Ventun tappe in programma

Un pò in salita un pò in discesa

Proprio sì come é la vita

Ogni giorno una sorpresa

 

A lei viene naturale

Per lei correr è respirare

Quando infila le scarpette

Forti emozioni il suo cuore trasmette

 

Lungo la strada tu la vedrai

Davvero poco o nulla potrai

Con uno sguardo o con un gesto

Sarai stregato davvero presto

 

Ivana corre e porta un messaggio

Ci mette passione e molto coraggio

Con questa corsa insegue il suo sogno

Lo condivide con chi ne ha bisogno

 

Mentre lei passa lascia una scia

Energia pura forse magia

Apri il tuo cuore lasciala entrare

Ed in un attimo potrai volare

 

Serve ben poco per iniziare

Solo la voglia di faticare

Spesso al traguardo si arriva sfiniti

Ma con i cuori sempre arricchiti

 

Perché la corsa insegna a soffrire

A condividere e ripartire

Tutti da Ivana possiamo imparare

Forse a correr di certo a sognare

  

Elena Magni

Un sabato di corsa sotto la neve

Guardo fuori dalla finestra, nevica, fa molto freddo, penso “ma chi me lo fa fare”… questo pensiero dura pochi secondi, poi in un attimo comincio a vestirmi. Maglietta e pantaloni tecnici, calze, scalda collo, scarpe…doppio nodo e, tocco finale, cappellino nero.
Non riesco più a correre senza, voglio sentire la testa calda e in più mi aiuta a tenere i capelli lunghi legati.
 
Image
 
Bacio ai bambini, uno, due, tre…e via fuori al gelo.
Uffa, le macchine, che fastidio! Prima di arrivare sul naviglio devo correre per almeno due Km in strada. Meno male che ho messo i guanti, fa veramente freddo! Come sempre mi guardo intorno: oggi tutto è bianco, ovattato,uno splendido scenario. Ma ora, come sempre, cerco di isolarmi completamente… voglio sentire solo il mio corpo, le mie gambe che passo dopo passo tracciano la strada. Faccio fatica, ho il fiatone…il freddo mi blocca la mascella, la neve che cade obliqua si ferma sulle ciglia…sono felice, mi sento bene…penso al mio progetto, non vedo l’ora di iniziare….
 
Dopo un’oretta, sono a casa, doccia calda e Caterina in braccio con una storia pronta da leggere.