La giusta carica per correre. Energizer!

Ciao,
le belle notizie continuano, ci sarà un’altra importante azienda a sostenermi… Avete presente quella cosa piccola vestita di grigio/nero che con la sua carica aiuta i nostri piccoli oggetti elettrici a funzionare? Avete indovinato?
Va bene ve lo svelo… si tratta di ENERGIZER.
ENRLOGO BLACK
Un ulteriore tassello per riuscire a compiere questa piccola grande impresa, che è anche un po’ costosa e che quindi necessita l’aiuto di molti per essere realizzata.
Per me è di buon auspicio… mi darà una fortissima carica….un energia spaventosa!
Un abbraccio a tutti e grazie infinite.
Ivi

Il camper arriva, grazie a Laika

Ciao a tutti,
ci stiamo avvicinando alla data di partenza… che se ancora non l’avete capito è il 7 aprile, cioè tra 10 giorni, che emozione!
Grazie a tutti per il grande sostegno e affetto che ogni giorni mi state dimostrando.
Nel frattempo ho avuto un’altra bellissima notizia…
laika
Laika, azienda leader tra i produttori di Camper e Caravan, ha deciso di sostenermi, mi darà un bellissimo mezzo per potermi spostare da una tappa all’altra. Cosa ne dite? Non vi sembra grandioso che una azienda così importante nel suo settore voglia aiutarmi?
Grazie all’amico e grande runner Vinicio (che guiderà il camper) potremo compiere il giro della  penisola a bordo di un mezzo confortevole e con la possibilità di stare molto comodi anche durante il tragitto.
Inoltre il camper sarà punto di appoggio in tutte le città al mio arrivo. Venite a trovarmi nella vostra città.
Grazie di cuore
Ivi

Con Adidas correrò 21 volte meglio

SportPerformance_Logo_BWp

 

 

La mia partenza si avvicina e sto cercando di organizzarmi al meglio per questa avventura.

Molti stanno credendo in me e nel mio progetto, tra costoro devo ringraziare Adidas Italia che mi darà un aiuto con il materiale tecnico che utilizzerò nei 21 giorni in cui attraverserò l’Italia.

Scarpe e abbigliamento sono gli strumenti di un runner e per questo l’azienda mi ha supportato al meglio. Ogni giorno correrò con una maglia diversa che avrà indicato anche il numero progressivo della tappa che sto percorrendo.

21 maglie per 21 tappe. Sarebbe bello poi mettere all’asta queste maglie, al termine della mia corsa, per raccogliere fondi in favore dei progetti per le donne. Ora penso alla corsa, poi penseremo anche a questo.

A presto… ci sono ancora novità in arrivo.

Ciao

Ivi

 

Stramilano sotto la pioggia

Ciao a tutti,
ieri quando mi sono svegliata e ho guardato fuori dalla finestra, non ci potevo credere. Diluviava, tirava un vento freddo, e una parte di me voleva tornare sotto al piumone.

Invece ho fatto colazione e piano piano cercavo l’abbigliamento giusto per affrontare le intemperie, mentre decidevo di mettere i pantaloncini corti o più lunghi  Caterina mi chiama e mi dice: ” mamma ma dove vai? Fa freddo, piove, stai a casa con me?” inizialmente non sapevo cosa rispondere, poi le ho detto ” amore grande la mamma va a correre oggi c’è la stramilano, sai e’ la gara della mia città, non posso mancare… Sai che alla mamma piace tantissimo correre sotto la pioggia!!!” così si mette di fianco a me e mi aiuta a scegliere cosa portare.

Esco di casa, e mi dirigo all’arena, passando a prendere due mie care amiche, Veronica e Paola. Abbiamo trascorso il viaggio a chiacchierare cercando di non pensare ai 21 km che ci aspettavano.

Davanti al villaggio atleti di fronte alla porta principale dell’arena eravamo tutti ammassati, ci siamo cambiati e dopo la consegna della borsa abbiamo iniziato il riscaldamento. Che freddo che faceva! Forse dovevo mettere i pantaloni lunghi!

Fila ai bagni chimici e via siamo pronti per partire! Il mio obbiettivo e’ farla tranquilla senza fatica… Mi voglio preservare per i 21 giorni!

Ho deciso di correre insieme a Veronica, era la sua prima mezza maratona, era molto agitata. Colpo di cannone, che bello, ti senti parte di una magia! Tutti attorno verso un unico scopo, correre! Partiamo tranquille, non si può fare altro siamo in troppi… La pioggia non ci da tregua, entriamo completamente nelle pozzanghere… Al terzo km siamo già fradice.

E’ divertente, ogni tanto ci scambiamo qualche parola, fa freddo!!! Poche persone applaudono, la maggior parte ci guarda stranita. Veronica sta andando bene, siamo regolari! Agli ultimi km aumentiamo l’andatura…ci siamo ecco l’arena. Pochi metri… E tagliamo il traguardo, obiettivo raggiunto!!! Veronica e’ stata fantastica!

A casa, doccia caldissima… Ci ho messo 2 ore per riprendermi dal freddo!
Un abbraccio a tutti
Ivi

Alla Missione Marziana, sabato 23 marzo

La mattina di sabato 23 marzo è in programma la missione MARZiana di MARZo. E’ un’ottima occasione di incontro e socializzazione per tutti gli staffettisti iscritti alla Maratona di Milano, la prima tappa della mia avventura.

Molti runner verranno al centro per ritirare i pettorali della Stramilano, quindi c’è un motivo in più per partecipare.

Gli amici marziani stanno supportando la mia iniziativa, andiamo a correre con loro.

C’è una ragione in più: Fabrizio Cosi (il capitano marziano) mi presenterà Pierpaolo Rossi. E’ il fratello di Michela Rossi, la ragazza che perse la vita nel terremoto in Abruzzo, alla quale dedicherò i miei 21 km a L’Aquila.

Su questo link tutte le informazioni per partecipare. E’ gratis e non serve iscrizione, e ci si diverte da pazzi. Ci vediamo alla fontana del Castello Sforzesco.

http://www.podistidamarte.it/?p=2384

Un nuovo sponsor al mio fianco… Grazie!

Ciao a tutti,
ho un importante novità! L’ho saputo due giorni fa per telefono, ho perso la voce per cinque minuti!
Ho un nuovo sponsor che crede in me e mi sostiene per una buona parte. E’ una società che non c’entra niente con lo sport ma uno dei fondatori è un grande sportivo, una persona di mille interessi, che ama la vita!!!
E soprattutto che ha visto in questo progetto qualcosa di bello, che sapeva di buono!
logo (1)
La sua società si chiama Alfa Valvole, ed è una delle più importanti aziende italiane che costruiscono valvole a sfera.
Farò di tutto per non deludere questa persona meravigliosa…grazie Giancarlo!
Un abbraccio a tutti
Ivi

Il Centro Cardiologico Monzino segue il mio cuore

Ciao a tutti,
come già sapete il Centro Cardiologico Monzino di Milano mi seguirà in questa avventura.
Tre anni fa mi aiutarono molto, ero in difficoltà fisicamente e ho trovato dei grandi professionisti ad ascoltarmi.
Avevo circa 20.000 extra-sistole al giorno, ho provato tantissime medicine ma non mi davano sollievo. A riposo sentivo come un mancamento, una sensazione stranissima…così decisero di eseguirmi un’ ablazione. Per chi non lo sapesse è il trattamento più efficace per “distruggere” la zona di tessuto che causa l’aritmia. L’intervento è andato bene, ora ne ho solo 7000, 8000 al giorno! Ogni tanto ne sento qualcuna ma rispetto a prima non c’è paragone.
CCM_Colori
Dopo un anno inoltre, ho deciso di chiudere il forame ovale, perchè mi portava fortissimi mal di testa. Due giorni al Monzino e…voilà.. eccomi con una specie di ombrellino nel cuore. Non so come mai, ma i due interventi non li ho vissuti male…si, forse mi faceva un po’ effetto dire che mi avrebbero toccato il mio cuoricino…ma sapevo di essere in buone mani.
Tornando al progetto, quando ho deciso di lanciarmi in questa avventura ho chiesto al Monzino se volevano aiutarmi. Senza batter ciglio e con grande entusiasmo, hanno deciso di seguirmi monitorando tutte le 21 tappe.
Oggi sono andata a fare un check up completo: Ecografia, Test Cardio Polmonare, Holter. Sono abile e arruolata!
Correrò con un apparecchio che si chiama V-Patch.
Telematicamente i medici avranno tutti i miei dati in tempo reale. Straordinario!!!
Un abbraccio a tutti!
Ivi

Pink Power, gli allenamenti a Parco Sempione con Annalisa Minetti e Lucilla Andreucci

foto (2)

Sabato 9 mattina, ho partecipato per Doppia Difesa, al secondo incontro di allenamento per la Maratona di Milano.

Il ritrovo era alle 9, e in un attimo l’arena si e’ riempita di donne di tutte le età. Io, Veronica ed Elena, due care amiche, ci siamo iscritte, e siamo state raggiunte da Lucilla Andreucci, ex maratoneta internazionale e persona gentilissima, che avevo già conosciuto nella conferenza stampa “Pink Power” , e spero vivamente che possa correre con me l’ultima tappa.

Ad un certo punto mi sono girata e ho visto dietro di me Annalisa Minetti, campionessa paralimpica. E’ di una bellezza travolgente, mi sono avvicinata e mi sono presentata: favolosa!

Le ho raccontato il progetto, e’ rimasta molto colpita ed entusiasta. E’ molto simpatica, ha una risata coinvolgente. Dopo qualche esercizio di stretching, ci hanno diviso in gruppi in base ai km di allenamento, e poi abbiamo iniziato. E’ bello correre insieme a tante donne, e’ divertente!!!

Dopo alcune foto e la consegna di una bellissima maglietta, sono tornata a casa dai bambini, che mi aspettavano con i nonni.

Una bellissima mattinata!

Ciao

Ivi