Sessanta runner a Perugia!

Ciao a tutti,

oggi a Perugia per la 15 esima tappa abbiamo fatto il record: circa 60 persone hanno corso con me i 21 km.

Fin da subito, quando tempo fa avevo chiamato il presidente dell’atletica Avis Perugia, Enrico Pompei,  persona disponibile e grandiosa, avevo capito che Perugia sarebbe stata una tappa speciale…ma non mi aspettavo tutta questa organizzazione, efficienza e partecipazione.

La sera quando arriviamo in albergo, troviamo ad accoglierci Enrico e Mauro Cambiotti, il vicepresidente dell’Avis Perugia,  che ci accompagnano nel posto in cui correrò  la mattina seguente. Siamo vicino alla stadio, un parco verde, con i sentieri che si diramano nel bosco. Una meraviglia!

Decidiamo di andare a mangiare in centro a Perugia, e Mauro con sua moglie Rosanna, ci fanno compagnia. Sono gentilissimi ed affetuosissimi, come se ci conoscessimo da tempo, persone deliziose, passiamo una serata molto piacevole, mangio tantissimo, ormai è una regola…mia mamma sarebbe fiera di me. Vinicio, ogni sera, dice di sentirsi ubriaco e ne approfitta per fare, come dice lui, il “bischero”.

Tutte le sere ho le mie abitudini: melatonina sul comodino per riuscire a dormire, l’Eutirox per il giorno dopo, le calze Compressport  per riposare meglio…e via verso una notte di “sogni d’oro”.

Alle 9 siamo già al parco. I membri dell’atletica Avis hanno allestito striscioni, palloncini, microfono,sono tutti molto attivi. Abbraccio Mauro e Rosanna e comincio a stringere tantissime mani. Non credo ai miei occhi, quanti sono?  Tutti indossano una maglietta con davanti il mio logo… che bello!

Ci dirigiamo verso la partenza. per la foto di rito, mi giro per contare tutte le persone…sono tante, non riesco! Via.. partiti. Oggi compirò 4 giri del parco. Enrico purtroppo oggi non poteva venire ma è tutto super organizzato, ci sono addirittura le frecce per terra a segnalare il percorso. Mi sento molto carica, i miei compagni sono simpatici e spiritosi, mi raccontano le loro gare, i loro record, e vari aneddoti, è uno spasso.

Ad ogni giro si passa davanti all’arrivo, è molto stimolante. I km passano in un lampo e il mio cuore è colmo di gioia. Grazie!

Per il saluto con l’assessore allo Sport di Perugia, Liberati e il presidente della Fidal Ignazia, ci dirigiamo verso un’altra manifestazione Run for Parkinson. E’ un ‘onore per me poter condividere questo momento.

Mi consegnano una medaglia e lo stendardo della città, mi commuovo con la presidentessa dell’Associazione Parkinson. Non ci posso credere, ogni giorno, senza poterne fare a meno, lascio in ogni luogo le mie lacrime di riconoscenza.

Mauro mi consegna anche una maglietta con il mio logo e il mio nome…siete forti!

Salutiamo tutti e prima di partire mi fermo nel nostro albergo Best Westner per una doccia, troviamo Angela ad assisterci, gentilissima!

Siamo pronti per partire per Firenze. Italia stiamo risalendo verso nord, fatevi trovare pronti!

Baci

Ivi

Annunci

One thought on “Sessanta runner a Perugia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...